Whatsapp: una nuova interfaccia e condivide qualunque tipo di file

0
622

Gli sviluppatori di Whatsapp, l’app di messaggistica istantanea, hanno in serbo nuovi aggiornamenti. Al grande pubblico una carrellata di funzioni, utilizzabili prima solo con la versione beta.

Whatsapp: condivisibile ogni tipo di file

Qualunque tipo di file sarà condivisibile, dai documenti office agli APK, passando per i file .zip. Estensioni selezionabili direttamente dallo smartphone o gestori esterni, quali Dropbox o Google Drive. Una rinfrescata inoltre al look della finestra, che gestire chiamate vocali e video. Tramite un’apposita opzione, gli utenti potranno formattare il testo (grassetto, corsivo, barrato), senza dover inserire comandi specifici. Aprendo le foto, direttamente da fotocamera, ed effettuando uno swipe verso l’alto, si accederà alle foto scattate di recente.

Whatsapp: nuove emoji, facili da trovare

Nella versione v2.17.243 di WhatsApp Beta, il pacchetto di emoji ne aggiungerà altre, ancora più carine. Simpatiche faccine che rispecchieranno gli oggetti e le azioni che si svolgono durante il quotidiano, come ad esempio stirare o cucinare. E’ inoltre stata implementata la ricerca delle emoji. sulla versione, beta, di WhatsApp, è spuntata, nella sezione emoji, un’icona, a forma di lente d’ingrandimento. Una volta cliccatoci sopra, si accede ad una barra di ricerca, dove inserire, appunto, il nome dell’emoji da inserire nel testo.

Whatsapp: selfie perfetti con la Night Mode

Con il nuovo aggiornamento beta, sarà inoltre possibile scattare dei selfie perfetti, anche in condizioni di scarsa luminosità. Per attivare la Night Mode basterà toccare, nella fotocamera interna all’applicazione, l’icona della Luna. Si troverà in alto a destra, a fianco del flash. La nuova funzionalità non vi costringerà quindi più a recuperare, ogni volta, un contenuto dalla propria galleria, scattato magari col software della fotocamera. Il device dovrebbe entrare automaticamente in ‘modalità notturna’. L’icona della Luna, di default, risulterebbe inattivo, ed apparirebbe solo quando, il sensore della fotocamera, individui pessime condizioni di luce. All’utente la scelta di utilizzarlo. Altri voci di corridoio spengono, in parte, gli entusiasmi: la funzionalità sembrerebbe che sarà disponibile solo per le foto, non per i video. In altri contesti, per esempio durante le videochiamate, potrebbe comunque trovarsi una soluzione al problema.

Whatsapp: la beta solo per iOS

Se fremete dalla voglia di sperimentare gli aggiornamenti, sappiate che avete tempo e modo di farlo. Purché siate in possesso di un dispositivo Apple: la versione beta è infatti uscita, in esclusiva, su iOS. E gli utenti Android? Dispiace, ma toccherà loro avvalersi di pazienza. Ci vorrà infatti più tempo prima che vedano in funzione le novità sul proprio sistema operativo.

Views All Time
Views All Time
304
Views Today
Views Today
1

Commenta l

SHARE
federico
Federico è un giornalista pubblicizza esperto di web e di temi di attualità
Loading...